Finalmente il varo!

ENTUSIASMO E PALLONCINI biodegradabili

Domenica 22 aprile, nella prima vera giornata di caldo di questo 2018, è stato fatto il varo di Minnie.
Nonostante non si tratti di una grossa barca – solo 5 metri di lunghezza – , il rito del battesimo e del varo della nave ha rappresentato anche in questo caso un momento solenne. Nel varo risiede da sempre il legame di assoluta fiducia che gli uomini assegnano alla creatura nata dal duro lavoro. Le difficoltà tecniche, il pericolo del varo e, al tempo stesso, il suo fascino, sono rimasti immutati nel tempo. Nel battesimo si dà l’anima all’imbarcazione, la si benedice perché appartenga da quel momento alle forze benevole per gli uomini. Da adesso in poi non si tratta più di un mezzo di trasporto, ma di una vera e propria entità che vivrà in simbiosi col marinaio e lo affiancherà in ogni sua avventura.

Tuo figlio lo battezzi, glielo dai un nome?
La barca è la stessa cosa, è una creatura cristiana.
Pescatore siciliano

Già prima dell’orario previsto, il piazzale del porto di Cala de’ Medici di Rosignano, ha iniziato a riempirsi di autorità – tra cui molti rappresentanti di Enegan, che sostiene il progetto –, invitati e curiosi, accompagnati in camminata dai palloncini bianchi e verdi, ecologici e biodegradabili di Salviamo il Pianeta.

Ivan era lì, entusiasta, saltellante, super eccitato, felice di poter dare un inizio simbolico, ma ufficiale, al suo grande sogno. Era contento di vedere facce amiche, ma anche dell’immensa partecipazione di sconosciuti.

La preparazione è stata lunga, sotto il sole del primo pomeriggio ancora di più. Ma ad Ivan sembrava non pesare. Gli occhi gli brillavano di gioia. Un’intervista dietro l’altra, Ivan ha raccontato di sé, dei suoi progetti e del suo viaggio, scambiando opinioni e sorrisi con il nostro primo ambasciatore, e ormai grande amico, Luca Bracali.

Oltre a dare inizio al più grande sogno di Ivan, questa giornata ha significato molto per tutti noi che crediamo che il cambiamento passi dalle azioni concrete. Ivan vorrebbe rimanere nella storia, non solo per il suo viaggio, ma soprattuto per il suo contributo al pianeta, con l’obiettivo di mostrare a tutti il problema della plastica negli oceani. Di sfide ne abbiamo viste tante, le amiamo da sempre, ma questa ci sembra veramente una grande impresa. Per cui il nostro migliore “in bocca al lupo” ad Ivan, anzi, “in culo alla balena” come ci ha detto lui!

Il battesimo di Minnie a base di champagne, buonumore e fortuna, è andato bene. Tutto ha funzionato secondo i piani: la madrina è riuscita a spaccare la bottiglia al primo colpo, con un fragoroso applauso dei partecipanti, grande entusiasmo dei bambini, e un festeggiamento a base di bollicine per tutti!

Le premesse per una fantastica avventura ci sono tutte.

Il prossimo appuntamento sarà a La Rochelle, in Francia. Pronti per salpare! Vi aspettiamo!

Articolo, 27 ago 2018

La sfida in Africa

Articolo, 10 lug 2018

I giorni in Spagna di Ivan Dimov

Ivan Dimov

IL GIRO DEL MONDO IN SOLITARIA

Luca Bracali

AMBASCIATORE PER LA VITA

Betty Colombo

FOTOGRAFA DEL DIVENIRE