Luca Bracali

AMBASCIATORE PER LA VITA

Luca Bracali intraprende, nel 1986, la carriera di fotografo e giornalista come inviato di testate sportive per i mondiali di motocross, motogp e, in seguito, di formula 1. Nel corso della sua carriera firma numerosi servizi su riviste di viaggi, cultura e turismo; pubblica tredici volumi. Nell'arco di ventisette anni di reportage, visita ben 140 paesi. La sua attenzione verso tematiche ambientali, quali lo scioglimento dei ghiacciai e il riscaldamento globale, è testimoniata da immagini scattate nell'Antartide e nell'Artide. Attraverso progetti fotografici collabora con ricercatori polari dell'università di Fairbanks in Alaska e della base di Barneo, punto di partenza di una eco-spedizione.

Un viaggio fotografico è un'esperienza basata sul conoscere, percepire ed entrare nella cultura dei luoghi che si visitano

Sugli sci al Polo Nord nel 2009. Sarà tra i primi ad accedere allo Svalbard Global Seed Vault, nelle isole Svalbard. Grazie a tali missioni, documentate in più di quaranta trasmissioni radiofoniche e televisive, diventa membro dell’APECS (Associazione Giovani Scienziati Polari) e collabora successivamente con IASC (International Arctic Science Commitee).

Nel 2010 debutta come artista e le sue immagini vengono esposte a Roma, Milano, Napoli, Bologna, Sofia, Kiev, Odessa, Copenhagen, Hofn, Bruxelles, Yangon, Montreal e New York divulgando così il suo modo di concepire l’immagine: una composizione geometricadai colori saturi dove la luce è uno degli elementi essenziali.
Luca Bracali si impegna anche in campo televisivo: Sky, Rai 1, Rai 2 e Rai 3.

Docente di fotografia per la Lorenzo de Medici e per The Darkroom a Firenze, ha insegnato fotografia ai corsi Academy di Canon per poi diventare “ambassador” per Fujifilm.

La sua mostra più importante, “Arctic under attack”, viene esposta nell’aprile 2017 in Parlamento Europeo. Il Minor Planet Center di Cambridge (USA) gli intitola il 198.616° asteroide scoperto.

Per Bracali un viaggio fotografico non è solo fatto dalle belle immagini, è qualcosa di molto più profondo, un’esperienza basata sul conoscere, percepire ed entrare nella cultura dei luoghi che si visitano.

Viaggiare per fotografare non significa solo scattare, significa anche vivere.

Tappa 1

Il Passo di Sustein

Svizzera, Colle Gran San Bernardo
27.7.2017
Tappa 2

Barry Family

Svizzera, Mantigny
1.8.2017
Tappa 3

In volo

Svizzera, Chateau d'Oex
13.8.2017
Tappa 4

I camelidi neri

Svizzera Rigi Kulm
17.8.2017
Tappa 5

L’enclave russa

Svizzera, Passo San Gottardo
23.8.2017
Tappa 6

L’Aquila Dorata

Mongolia, Monti Altai
5.9.2017
Tappa 7

Il Monaco Glacier

Isole Svalbard, Monaco Glacier
7.9.2017
Tappa 8

La lince

Norvegia
16.10.2017
Tappa 9

Il re dei ghiacci

HUDSON BAY, CANADA
18.12.2017
Tappa 10

Bryce Canyon

USA, Utah
12.4.2018
Tappa 11

Tsyngi

Madagascar
12.4.2018
Tappa 1

La rochelle

Francia
È la città porto scelta per la partenza di Ivan, programmata per il 10 giugno. Qui la produzione di barche a vela è stata rilevante sia nel passato che in tempi recenti.
Tappa 2

Capo di Buona Speranza

Sudafrica
È l’estremità meridionale della penisola del Capo, considerato convenzionalmente il punto più a sud del continente Africano. Viene anche chiamato Capo delle Tempeste. È sempre stato un luogo dal forte significato “simbolico”, un vero finis terrae, grazie anche alla violenza delle sue acque. Una grande sfida.
Tappa 3

Capo Leeuwin

Australia occidentale
È considerato il punto in cui l’Oceano Indiano incontra l’Oceano Glaciale Antartico. La punta più a Sud Ovest dell’Australia. Il secondo dei Grandi Capi di ogni circumnavigazione che si rispetti, quello che segna l'ingresso nell’Oceano pacifico.
Tappa 4

Capo Horn

Cile
situato nell’arcipelago della Terra del Fuoco, viene convenzionalmente indicato come il punto più meridionale del Sudamerica. Uno dei luoghi più inospitali del pianeta. È noto per le spesso avverse condizioni climatiche, che rendono difficile la navigazione con imbarcazioni a vela.
Tappa 1

Minneapolis/St Paul

Tappa 2

Fargo

Tappa 3

Cross Ranch State Park

Tappa 4

Spearfish

Tappa 5

Mt.Rushmore

Tappa 6

Crazy Horse Memorial

Tappa 7

Badlands Pine Ridge Indian Reservation

Il Passo di Sustein
Tappa 1
Barry Family
Tappa 2
In volo
Tappa 3
I camelidi neri
Tappa 4
L’enclave russa
Tappa 5
L’Aquila Dorata
Tappa 6
Il Monaco Glacier
Tappa 7
La lince
Tappa 8
Il re dei ghiacci
Tappa 9
Bryce Canyon
Tappa 10
Tsyngi
Tappa 11
Tappa 1

Il Passo di Sustein

Svizzera, Colle Gran San Bernardo
27.7.2017
Tappa 2

Barry Family

Svizzera, Mantigny
1.8.2017
Tappa 3

In volo

Svizzera, Chateau d'Oex
13.8.2017
Tappa 4

I camelidi neri

Svizzera Rigi Kulm
17.8.2017
Tappa 5

L’enclave russa

Svizzera, Passo San Gottardo
23.8.2017
Tappa 6

L’Aquila Dorata

Mongolia, Monti Altai
5.9.2017
Tappa 7

Il Monaco Glacier

Isole Svalbard, Monaco Glacier
7.9.2017
Tappa 8

La lince

Norvegia
16.10.2017
Tappa 9

Il re dei ghiacci

HUDSON BAY, CANADA
18.12.2017
Tappa 10

Bryce Canyon

USA, Utah
12.4.2018
Tappa 11

Tsyngi

Madagascar
12.4.2018
Tappa 1

La rochelle

Francia
È la città porto scelta per la partenza di Ivan, programmata per il 10 giugno. Qui la produzione di barche a vela è stata rilevante sia nel passato che in tempi recenti.
Tappa 2

Capo di Buona Speranza

Sudafrica
È l’estremità meridionale della penisola del Capo, considerato convenzionalmente il punto più a sud del continente Africano. Viene anche chiamato Capo delle Tempeste. È sempre stato un luogo dal forte significato “simbolico”, un vero finis terrae, grazie anche alla violenza delle sue acque. Una grande sfida.
Tappa 3

Capo Leeuwin

Australia occidentale
È considerato il punto in cui l’Oceano Indiano incontra l’Oceano Glaciale Antartico. La punta più a Sud Ovest dell’Australia. Il secondo dei Grandi Capi di ogni circumnavigazione che si rispetti, quello che segna l'ingresso nell’Oceano pacifico.
Tappa 4

Capo Horn

Cile
situato nell’arcipelago della Terra del Fuoco, viene convenzionalmente indicato come il punto più meridionale del Sudamerica. Uno dei luoghi più inospitali del pianeta. È noto per le spesso avverse condizioni climatiche, che rendono difficile la navigazione con imbarcazioni a vela.
Tappa 1

Minneapolis/St Paul

28.11.2018
Tappa 2

Fargo

28.11.2018
Tappa 3

Cross Ranch State Park

28.11.2018
Tappa 4

Spearfish

28.11.2018
Tappa 5

Mt.Rushmore

28.11.2018
Tappa 6

Crazy Horse Memorial

28.11.2018
Tappa 7

Badlands Pine Ridge Indian Reservation

28.11.2018
Condividi su: